martedì, 16 settembre 2014
Accedi | Registrati

In campo la Serie D che piace, ma vince l’Italia

FIRENZE – A Scandicci la decima edizione dell’iniziativa organizzata in collaborazione con Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport. L’Italia under 20 batte il Top 11 3-0
L’Italia under 20 batte la selezione Top 11 della Serie D. I giovani azzurri guidati da Gigi Di Biagio, l’ex centrocampista di Roma, Inter e Brescia, ora tecnico del Club Italia della FIGC. Con tre reti di ottima fattura di Frascatore, Falco e Ardizzone, la nazionale ha superato la selezione della massima categoria della Lega Nazionale Dilettanti affidata a Mario Di Nola. Si è conclusa così la decima edizione del Top 11, il voting dedicato ai lettori di Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport e destinato, ogni stagione, ad eleggere i preferiti del campionato di Serie D attraverso il classico metodo del coupon “compila, ritaglia e spedisci”. I diciotto beniamini del pubblico hanno ricevuto un riconoscimento-ricordo del gradimento suscitato tra gli appassionati della categoria regina della LND prima di scendere in campo contro gli under 20 azzurri. A condurre la premiazione ci ha pensato Luca Rutili (giornalista di Radio Onda Libera e Umbria TV) insieme ai giornalisti Biagio Angrisani (Corriere dello Sport-Stadio) e Guido Ferraro (Tuttosport), le due firme che seguono da sempre l’universo della Serie D e che ne conoscono profondamente i calciatori. Ricchissimo il parterre allo stadio “Turri”. Merito del fascino della maglia azzurra ma anche dell’impegno dello Scandicci Calcio (che milita in D) del vulcanico presidente Fabio Rorandelli, che ha compiuto un grande sforzo organizzativo per rendere indimenticabile questa bella giornata di sport, iniziata di buon mattino con le finali del torneo Pulcini 2001. A cominciare dai rappresentanti della Lega Nazionale Dilettanti, con il consiglio del Dipartimento Interregionale guidato dal coordinatore Luigi Barbiero ed accompagnato dal segretario Mauro de Angelis. C’era anche il commissario tecnico della Nazionale Dilettanti Under 18, Giancarlo Magrini, che a Scandicci ha avuto il piacere di incontrare tanti dei giocatori selezionati per la rappresentativa azzurra sia quella della Serie D con cui ha partecipato alla Viareggio Cup. Insieme al tecnico dell’under 20, Gigi Di Biagio, sul manto verde si è affacciato anche Francesco Toldo, preparatore di portieri e Roberto Polverelli, ex ct della Nazionale Dilettanti ed ora nello staff tecnico del Club Italia della FIGC. “Il Top 11 rappresenta la festa della Serie D – ha commentato Luigi Barbiero al termine della gara – nonostante il carattere amichevole è un momento di competizione autentica, offrendo ogni volta al pubblico dei confronti di livello, mettendo il mostra il meglio del nostro movimento ed i talenti del calcio giovanile nazionale. Il mio ringraziamento principale va allo Scandicci Calcio per la passione dimostrata nell’organizzazione di questo evento e per le energie spese per la sua migliore riuscita”. I diciotto “preferiti”, come sempre è avvenuto nella storia decennale del Top 11, hanno confermato l’attenzione dei lettori per la qualità. I giocatori messi a disposizione del tecnico Mario Di Nola, scelto dal pubblico nonostante una stagione caratterizzata anche da un esonero, hanno dimostrato di possedere i numeri necessari per meritare di essere stati scelti. Tutti dati che provano l’ottimo stato di salute del movimento della Serie D, che negli ultimi anni ha registrato una crescita sia sotto il profilo tecnico sia sotto quello delle capacità organizzative dei singoli club, che si stanno strutturando in maniera sempre più dinamica per rispondere alle esigenze di un mondo in continua evoluzione come quello del calcio. “La Serie D merita l’applauso di tutti – ha affermato il tecnico azzurro Di Biagio – sono dei dilettanti che giocano con l’impegno dei professionisti. Anche se sono stati scelti dai lettori, in campo ho visto dei giocatori davvero interessanti, soprattutto tra i più giovani”. La gara verrà trasmessa in differita su Raisport 2 martedì 12 giugno alle ore 12.
LA GARA – L’avvio di gara dei ragazzi del Top 11 è baldanzoso e senza riverenze nei confronti della selezione azzurra. Chiesa e Cisse, sin dalle prime battute, producono qualche grattacapo alla retroguardia della nazionale. Al 10′ Chiesa protegge bene il pallone e dalla sinistra fa partire un cross per l’attaccante aretino, ben appostato, che tenta il colpo d’esterno da distanza ravvicinata. Poco dopo lo stesso Chiesa lancia Cisse in velocità, ma il servizio troppo lungo. Al 21′ Laribi colpisce la traversa con una bella punizione a girare, ma Ciccarelli era comunque sulla traiettoria del pallone. Il portiere di Internapoli Camaldoli si supera al 26′, neutralizzando un colpo ravvicinato di Beretta, lanciato a rete. Al 38′ l’Italia prende ancora la traversa, stavolta con una bordata dal limite di Baselli. Il vantaggio azzurro arriva al 42′ con Frascatore, con un sinistro di precisione e potenza sul quale non può nulla neanche l’ottimo Ciccarelli. L’Italia raddoppia al 44′ con un colpo ravvicinato di Falco, dopo che Ciccarelli aveva neutralizzato l’incursione di Fischnaller e la sua conclusione. Nella ripresa le due formazioni cambiano le rispettive fisionomie, in omaggio allo spirito amichevole del match. L’Italia si rende ancora pericolosa, ma al 20′ il Top 11 potrebbe accorciare le distanze grazie ad un calcio di rigore, poi fallito da Chiesa. Nell’occasione Venturi è bravo ad intuire la direzione della palla e a distendersi in tuffo. Al 29′ Ardizzone rimpingua il bottino per gli azzurri, con un sinistro a rientrare calciato dal limite dell’area. E’ l’ultimo sussulto di un macth gradevole che ha messo di fronte i talentini del calcio giovanile nazionale ed i beniamini della Serie D, votati dai lettori di Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport, attraverso l’invio di migliaia di tagliandi.

© 2012, Comunicato Stampa. All rights reserved.

Be Sociable, Share!

Leggi anche:

Lega Pro, Mario Macalli auspica norme Figc più severe: “Sessanta presidenti su settantasette sono vi...
Figc/Aiac: A Napoli corso di allenatore dal 24 settembre al 3 novembre
Capolavoro del Campania. Tris a Grottaglie!
Girone G, ecco la classifica. Si infrangono i sogni di Turris e Casertana

Categorie: News, Secondo Piano, Serie D

Tag: , ,

Commenti all'articolo




*